IL METODO DEI LUPETTI

Il metodo educativo del lupettismo fu proposto per la prima volta nel 1916 da Robert Baden-Powell (B.-P.), qualche anno dopo il successo dello scoutismo (ideato sempre da B.-P., ma inizialmente rivolto ai ragazzi di età maggiore), con l’intento di trasmettere anche ai bambini un’educazione retta e pragmatica attraverso strumenti semplici ma efficaci.

In AGESCI, l’educazione di bambini e bambine di età compresa tra gli 8 e gli 11 anni avviene all’interno della branca Lupetti e Coccinelle (L/C), che si propone di far vivere loro pienamente la fanciullezza come ricchezza in sé e come fondamento di un’autentica vita adulta. I bambini e le bambine si riuniscono in unità chiamate Cerchio, per le Coccinelle, oppure Branco, per i Lupetti.

In particolare, nel gruppo scout Latina 1 ci sono due unità di Lupetti, il Branco “Seeonee” ed il Branco “Waingunga”, ciascuna delle quali accoglie bambini di entrambi i sessi.

Tutte le attività del Branco sono giocate nell’ambito dell’Ambiente Fantastico Giungla, vissuta attraverso “Le storie di Mowgli”, tratte dai “Libri della Giungla” di Kipling, nell’utilizzazione fattane da B.-P.

Ogni Branco è guidato da Capi scout adulti, chiamati Vecchi Lupi, che prendono il nome di un personaggio positivo delle Storie di Mowgli.

Ogni nuovo bambino che viene accettato nel Branco è chiamato Cucciolo e, dopo qualche tempo, con la pronuncia della Promessa diventa Lupetto ed è quindi pronto ad incamminarsi sulla sua pista che lo porterà a salire sempre più in alto sulla Rupe del Consiglio. La pista del Lupetto è personale e pensata in modo specifico per ogni bambino/bambina, attraverso l’avvistamento di alcune prede (impegni concreti) che il bambino concorda con i Vecchi Lupi. È cacciando le proprie prede che il Lupo della Legge diventa dapprima Lupo della Rupe ed infine Lupo Anziano. Al termine di questo percorso i lupetti hanno fatto proprie tutte le occasioni di crescita che il branco può offrire. È il momento della salita al Reparto.

Patrono della Branca L/C è San Francesco d’Assisi.

La Legge del Lupetto

La Legge esprime le regole che aiutano ciascuno nel grande gioco della crescita. Essa è così formulata:

“Il lupetto e la lupetta pensano agli altri come a se stessi.

Il lupetto e la lupetta vivono con gioia e lealtà insieme al branco”.

La Promessa del Lupetto

Con la Promessa, il lupetto esprime un concreto impegno personale di adesione alla Legge e alla comunità che li accoglie. La sua formulazione è adeguata alle caratteristiche psicologiche del bambino e della bambina:

“Prometto, con l’aiuto e l’esempio di Gesù, di fare del mio meglio per migliorare me stesso/a, per aiutare gli altri, per osservare la legge del branco”.

I lupetti salutano con la mano destra, portando all’altezza della tempia l’indice e il medio tesi e divaricati, l’anulare ed il mignolo ripiegati sotto il pollice. Le due dita del saluto ricordano i due articoli della Legge e le orecchie tese del lupo; il pollice poggiato sull’anulare e sul mignolo indica l’impegno del più grande a proteggere i più piccoli.

Il Motto: Del nostro meglio

Il motto dei lupetti è “Del nostro meglio”. Esso esprime lo spirito di impegno dei lupetti a migliorarsi, a superarsi continuamente, a progredire nel bene. Non è il meglio in assoluto ma “il meglio” di ciascuno rispetto a quanto già fatto, in prospettiva di un nuovo “meglio”.

Il Grande Urlo afferma i contenuti del motto ed è il simbolo del branco riunito. Esso è l’insieme di tanti “del mio meglio” ed esprime la volontà di crescere con il proprio impegno e l’aiuto degli altri.


L’uniforme

L’uniforme del Lupetto prevede

  • Camicia azzurra o maglietta (tipo polo) azzurra a maniche corte;
  • Per i lupetti, pantaloni corti o lunghi blu;
  • Per le lupette, gonna-pantalone blu;
  • Cintura in cuoio;
  • Calzettoni blu;
  • Maglione blu;
  • Berretto, tipo inglese, verde scuro;
  • Pelliccia dei colori del Gruppo;
  • Distintivi da cucire sulla camicia e sul berretto, forniti dai Vecchi Lupi.

Per maggiori informazioni, scarica l’Albo dell’uniforme 2011.

L’uniforme e l’attrezzatura necessaria per le attività sono in vendita presso lo Scout Shop LA TENDA, in Via Cisterna, 7/9 a Latina (per info su orari di apertura e catalogo clicca qui).

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>